Come insegnare al tuo cane a interagire con altri cani

0
18


Ecco come il tuo cucciolo può imparare a interagire con i suoi simili in modo pacifico. E come puoi farlo rimanere sereno in auto o sui mezzi pubblici

Porti il tuo cane al parco ed ecco che inizia il problema socializzazione? Ecco come può imparare a interagire con gli altri cani in modo pacifico.

«La prima fase di socializzazione per un cane va dai due ai quattro mesi, periodo in cui il cucciolo apprende dalla madre e dai fratelli come ci si comporta con i propri simili», spiega Alessandra Piccolo, dottoressa in zootecnia specializzata in benessere animale e autrice del libro Il cane in città (TEA editore, 16 €).

«Se l’hai preso cucciolo, puoi introdurlo gradualmente a diversi tipi di ambiente. E se l’hai adottato adulto, vale lo stesso principio: cerca di fargli vivere il maggior numero di situazioni possibili, anche se in questo caso la prudenza dovrà essere ancora maggiore perché avrai a che fare con un carattere canino già strutturato ed è possibile che abbia già immagazzinato una serie di esperienze negative».

Nuove conoscenze per il tuo cane

«Il tuo cane imparerà a comportarsi bene dai suoi compagni di gioco: seleziona per lui delle compagnie tranquille e ben educate. Ricorda che la socializzazione, cioè la capacità di stare con gli altri, è diversa dalla socievolezza, che è la voglia di interagire con il mondo, caratteristica che si sviluppa negli esemplari adulti. Quindi può darsi quindi che il tuo pet, crescendo, benché tolleri la presenza di altri animali, non abbia più voglia di entrare in un’area cani piena di cuccioli e confusione, ma preferisca fare delle attività insieme a te. Anche il cane ha le sue antipatie e simpatie e non sempre è contento di essere annusato o toccato continuamente», avverte Piccolo.

Come può fare amicizia li tuo cane

Per fidarsi di un estraneo e sentirsi al sicuro, il cane ha bisogno di osservare, annusare e marcare il territorio. «Sono azioni che gli servono per recepire informazioni e capire con chi ha a che fare», spiega l’esperta.

«Attraverso piccole gocce di pipì il tuo pet inizia a comunicare con gli altri e a segnare confini. Dopo un incontro piacevole o poco simpatico con un suo simile, dagli l’opportunità di marcare il terreno. Non farlo socializzare con un cane se è legato al guinzaglio: si sentirà vincolato, invaso nel suo spazio vitale e l’approccio potrebbe finire in rissa».

Come entrare nell’area cani

«Prima di accedervi, assicurati che il tuo cane sia vaccinato, microchippato e con la medaglietta», consiglia Piccolo.

«All’ingresso, presentalo agli altri proprietari (“è un maschio di 6 anni ed è buono”) e chiedi informazioni utili sugli altri esemplari (“ci sono cani aggressivi?”, “Che età hanno?”, “Sono maschi?”). Slegalo appena entri e chiudi il cancelletto. A questo punto inizia a osservare le dinamiche tra i vari esemplari: zuffe e litigi sono sempre in agguato. Fa’ attenzione che il tuo cane non attacchi gli altri o venga sopraffatto. Se passa il suo tempo ad abbaiare, qualcosa sta andando storto: recuperalo ed esci».

Educare il cane sui mezzi

In auto. Se lo tieni sui sedili posteriori deve stare nel trasportino. Quando sta nel baule devi mettere una rete divisoria.

Sul treno. Devi sempre essere munita di museruola per mettergliela a richiesta. Se qualcuno è allergico, tu e il cane dovete spostarvi.

In autobus e tram. Abitualo gradualmente a prendere i mezzi pubblici: il rumore e la folla lo spaventano. Inizia con piccoli
tragitti e mai nelle ore di punta.

Fai la tua domanda ai nostri esperti





Source link

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here