Spirit, tra yoga e pilates: come diventare più forte e agile – Video

0
12


Yoga e Pilates si fondono in questo training, chiamato Spirit, programma esclusivo dei Club David Lloyd, ideale per tonificare il corpo e renderlo più agile, ma anche per il benessere della mente. Ecco una lezione completa

Nato dall’unione di yoga e Pilates, Spirit lavora su equilibrio, allungamento, mobilità e forza dei muscoli profondi. Programma esclusivo dei David Lloyds Clubs, prevede anche una piacevole parte finale dedicata al relax e alla meditazione. A mostrarti una sequenza è Stella Yenati, insegnante di corsi olistici presso il club David Lloyd Malaspina a Milano. 

Per “accendere” i motori

Dopo un breve momento dedicato al rilassamento delle spalle, inzia lo step che prevede esercizi come l”abbraccio”: arrotonda la schiena, porta le mani sui gomiti e sollevali sopra la testa. Quindi intreccia le dita, allunga le braccia verso l’alto e poi abbassale, tenendole distese verso l’esterno. Questo movimento si alterna all’esecuzione di cerchi con le braccia e scivolamenti laterali dei gomiti, effettuati spostando il peso del corpo prima su una gamba, poi sull’altra.

A tutto yoga

Ora, il programma prevede una sequenza di movimenti che passa attraverso asana come il guerriero 1 e il guerriero 2. Inoltre, per l’equilibrio ci sono l’albero (che puoi scegliere di eseguire con il piede della gamba piegata appoggiato al polpaccio o alla parte interna della coscia) e il guerriero 3. Da ripetere 4 volte (2 per ogni lato).

Finale effetto relax

Per concludere, spazio al rilassamento. In questa fase sono previsti momenti di totale relax, con movimenti di allungamento del corpo, apertura e chiusura di mani e dita, oscillazioni della testa e circonduzioni di polsi e caviglie, da eseguire distesa sul tappetino, a occhi chiusi. Infine dopo esserti sistemata su un fianco, quando ti senti pronta, mettiti seduta, unisci le mani davanti al petto, sollevale (inspirando) e abbassale (espirando).

Guarda il video!









Source link

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here