Poker biancoverde: l’Avellino torna al successo e travolge il Taranto

0
437


Arriva l’attesa reazione dell’Avellino che nella 15° giornata supera  il Taranto per 3-0 al Partenio-Lombardi. Un successo fondamentale sul piano della classifica e psicologico per gli uomini del Presidente D’Agostino che provano a dimenticare i recenti passi falsi contro Picerno e Catanzaro in Coppa Italia.

Nel primo tempo la formazione di casa fatica a costruire una manovra piacevole. La prima palla goal del match arriva al 10′ di  gioco col Taranto che ci prova con la punizione di Labriola che finisce alta sopra la traversa. Pugliesi ancora pericolosi col centrocampista 21enne di Ercolano che ispira Guida il cui destro è troppo centrale e viene controllato da Pane. L’Avellino non entusiasma ma la sblocca al 32′. Punizione di Tito scaturita da un precedente fallo su Russo. Deviazione col braccio in area di rigore da parte di La Monica e l’arbitro Sfida assegna il calcio di rigore ai lupi che viene trasformato da sinistro di Trotta. Occasione di raddoppio per i biancoverdi che sprecano con Maisto un pallone nato da un cross di Tito su cui Trotta non ci arriva in prima battuta.

Nella ripresa i viaggianti ci provano al 9′ con Guida, ispirato da Diaby, la cui conclusione non brilla per potenza ma si trasforma in un assist per Manetta che in spaccata prova a sorprendere un attento Pane che fa sua la sfera. Al 17′ Matera prova la gran botta dalla distanza ma la conclusione neutralizzata da Vannucchi. L’Avellino chiude in crescendo la sfida. Al 24′ altro penalty assegnato agli irpini. Russo viene atterrato da Evangelisti. Dagli undici metri Trotta non sbaglia e sigla la doppietta. Proteste del Taranto per una decisione ritenuta eccessiva dal direttore di gara che prima espelle Romano e successivamente mister Capuano. Ne approfitta l’Avellino che porta a tre le marcature nel match. Minuto ottanta: sugli sviluppi di un corner Casarini prende il tempo a tutti e di testa insacca alle spalle di Vannucchi: 3-0 il punteggio. Dall’altra parte Guida tenta il tiro al volo ma Pane è ancora una volta bravo ad opporsi. Nei cinque minuti di recupero c’è spazio anche per Murano che firma la quarta rete di giornata: è festa grande al Partenio-Lombardi.

AVELLINO (4-3-3): Pane; Rizzo (30′ st Illanes), Moretti, Auriletto, Tito (42′ st Zanandrea); Maisto (39′ st Garetto), Casarini, Matera; Trotta (30′ st Kanoute), Gambale, Russo (39′ st Murano). A disposizione: Forte, Franco, Guadagni, Ceccarelli. All.: Rastelli

TARANTO (3-5-2): Vannucchi; Evangelisti, Antonini, Manetta (39′ st Granata); Mastromonaco, Diaby (32′ st Mazza), Labriola (39′ st G. Romano), A. Romano (15′ st Tommasini), Ferrara; Guida, La Monica. A disposizione: Loliva, Caputo, Maiorino, Sakoa, Formiconi, Vona, Marini. All.: Capuano

ARBITRO: Sfira di Pordenone

MARCATORI: 32′ pt (rig.) e 24′ st (rig.) Trotta, 35′ st Casarini, 48′ st Murano



Source link

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here