Pallini: “I furbetti del Reddito di Cittadinanza non sono ammessi” – IL CIRIACO

0
12


“La notizia dell’operazione condotta dalla Guardia di Finanza del Comando provinciale di Avellino che ha portato alla scoperta e alla denuncia di 68 persone che, nel 2020, avrebbero percepito in Irpinia il reddito di cittadinanza senza averne diritto per oltre 700mila euro desta sconcerto”. La deputata del Movimento 5 Stelle, Maria Pallini, interviene in merito al report fornito dalla Guardia di Finanza sulle operazioni condotte nel 2020 che hanno consentito di risalire a 68 persone che percepivano illegittimamente il reddito di cittadinanza.

“Nel ringraziare i finanzieri per il lavoro svolto e nel confidare nell’iter della giustizia – prosegue la parlamentare e facilitatrice nazionale del Team “Lavoro e Famiglia” del M5s – non posso non esprimere la mia indignazione rispetto ai tentativi maldestri di simulazione messi in atto per usufruire di uno strumento introdotto grazie all’azione del M5S per aiutare chi è realmente in difficoltà perché disoccupato e in cerca di lavoro”.

La deputata ricorda anche i numeri legati al reddito di Cittadinanza: “Secondo le ultime stime – spiega – sono circa 3 milioni gli italiani che attualmente percepiscono il reddito di cittadinanza e, voglio ricordare, che questa misura è stata fondamentale nel 2020, anno in cui si è diffusa la pandemia da Covid-19, per sostenere le famiglie bisognose da un punto di vista socio-economico. I furbetti del RdC non sono ammessi”.

Truffa del Reddito di Cittadinanza: 68 persone denunciate in un anno dalla GdF



Source link

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here