LE PAGELLE BIANCOVERDI – Forte fondamentale, l’attacco delude: i voti dei lupi – IL CIRIACO

0
165


L’Avellino non convince ma vince: contro la Cavese arrivano tre punti preziosi. A decidere la sfida il gol di Adamo e un Forte in versione extralusso (IL RACCONTO DEL MATCH).

Questi i voti dei lupi.

FORTE 7: Compie due interventi miracolosi che consentono all’Avellino di portare a casa i 3 punti: in una squadra che fa fatica, sta diventando il vero uomo in più

L. SILVESTRI 5.5: Ancora un paio di palle velenose perse: serve giochi con maggiore concentrazione, perché quando è in palla sono pochi a metterlo in difficoltà. Oggi però, soprattutto nel primo tempo, un fattore negativo

MICELI 6.5: Dopo un periodo negativo sta riuscendo fuori: partita sontuosa, di carattere, da vero capitano. Molto spesso in anticipo, quando c’è bisogno di buttarla lontano lo fa senza troppi fronzoli

ILLANES 6: Partita a corrente alternata, tutto sommato sufficiente anche in considerazione del fatto che è stato buttato nella mischia appena arrivato e dopo una prima fetta di stagione senza essere praticamente mai sceso in campo

CIANCIO 6: Qualche buono spunto, poco altro: una partita ordinata ma senza particolari picchi positivi. Fa il suo, ma ha qualità e potrebbe fare decisamente di più in fase offensiva

ADAMO 6.5: Il meglio lo dà da ala, ma anche da mezzala sta dando il suo contributo, come oggi con il gol decisivo. Meno partecipe alla manovra in questo ruolo, ma il suo gol pesa come un macigno

ALOI 6: E’ la vera mente della squadra, ma oggi un po’ troppo impreciso rispetto a come l’abbiamo visto di solito. Qualche buona uscita nello stretto in collaborazione coi compagni, può fare di più

D’ANGELO 6: Un gol annullato per colpa di Fella, per il resto primo tempo anonimo, secondo tempo in crescendo seppur con qualche imprecisione. Gara sufficiente, ma è capace di fare di più: non è che le voci di mercato lo stiano influenzando?

TITO 7: Ancora una volta il gol nasce da un suo cross, ancora una volta è da lui che partono i pericoli maggiori. Un vero fattore, un calciatore che fa la differenza

BERNARDOTTO 5.5: Oggi poco protagonista: un solo spunto a inizio ripresa, per il resto delude e non poco. Non fa valere fisico e velocità come fatto fino ad ora, soprattutto nelle ultime uscite

SANTANIELLO 5.5: Qualche buona gestione della palla, altre volte però troppo compassato. La qualità c’è, ma deve farla vedere perché, continuando così, finirà in fondo alle gerarchie

CARRIERO 6.5: Con il suo ingresso il centrocampo ne guadagna in carattere e cattiveria, bravo a farsi vedere anche in zona offensiva. Può essere un innesto importante per i biancoverdi

MANIERO 6: Buon impatto sulla gara, qualche pallone poteva essere gestito meglio ma viene anche da un problema fisico che, probabilmente, deve ancora smaltire del tutto

FELLA 5.5: Ancora una prestazione opaca: entra timido, fa annullare ingenuamente il gol del 2-0 a D’Angelo. Ci si aspetta molto, molto di più da un calciatore con quelle capacità

BARAYE S.V.

ROCCHI S.V.



Source link

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here