La Sandro Abate si coccola il talento irpino Mario Iandolo, primo gol per lui in serie A

0
72


Nella sconfitta di sabato contro la Cybertel Aniene, la Sandro Abate ha mandato in archivio la regular season posizionandosi al sesto posto. In mezzo alla delusione ed allo sconforto generale per il mancato successo, c’è stata una nota più che lieta. Già, perché al minuto 9 della seconda frazione di gioco il numero 19 Iandolo realizzava la sua prima rete in Serie A.

Mario Iandolo classe 2001 di Contrada, irpino verace. Da 5 anni indossa la maglia della squadra della sua città. Ha compiuto la cavalcata trionfale che ha condotto la compagine avellinese dalla C2 alla massima serie italiana. Quest’anno con il ritorno di Marcelo Batista al timone della panchina verdeblù, il Talento made in Irpinia ha avuto, a più riprese, l’occasione di mettersi in mostra e di sfoggiare le sue doti e le sue abilità. È stato capace di abbinare quantità e qualità nei minuti in cui ha calcato il parquet. La marcatura messa a referto nell’ultima giornata di campionato è il giusto riconoscimento ad un aereo già decollato e che ora dovrà soltanto salire di quota. Un plauso va alla società per creduto e per aver coltivato il suo talento.

Guardando ad un futuro prossimo, ossia i play-off che prenderanno il via sabato, il giovane Iandolo potrebbe diventare una freccia importante all’interno della faretra del tecnico carioca.



Source link

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here