Il film “sospesi” di oggi consigliati dallo Zia Lidia Social Club – IL CIRIACO

0
17


Il nocchiero di oggi nel cinema d’autore è Roberto Gaita, altra colonna portante dello Zia Lidia Social Club, che in questo venerdì ci propone delle interessanti alternative alla kermesse sanremese che sarà, bene o male, seguita un po’ da tutti, ecco perciò i suoi consigli.

Iniziamo con “Volver” di Pedro Almodovar (2006) con Penélope Cruz, Carmen Maura, Lola Dueñas, Blanca Portillo. Raimunda si divide tra il nascondimento del cadavere del marito che ha ucciso in difesa della propria figlia, il legame con la sorella, le informazioni su avvistamenti della madre ritenuta morta in un incendio, l’apertura di un ristorante dove cucinare per una troupe cinematografica, la riapertura dei conti su una verità celata. Un mosaico melodrammatico composto dal piacere del racconto, da una regia ineccepibile, dall’omaggio a Sophia Loren reso nel look e nella determinatezza di Raimunda, dalla poetica del riscatto. In onda alle 10.40 su Iris.

Su Rai3, alle 21.20, va in onda “L’amore bugiardo – Gone Girl” di David Fincher, Usa, 2014, con Ben Affleck, Rosamund Pike, Neil Patrik Harris, Tyler Perry, Carrie Coon.
Allo spettatore, prima la versione di lui, il principale sospettato della sparizione della moglie, poi la versione di lei. Un complesso thriller sull’inganno e sulla manipolazione. Ma anche un’efficace satira sul matrimonio.

Un grande classico in onda alle 21.20, su Italia 1, con “Shining” di Stanley Kubrick ( Gb/Usa, 1980) con Jack Nicholson, Shelley Duvall, Danny Lloyd, Scatman Crothers.
Jack Torrance si fa custode dell’Overlook Hotel, gigantesco edificio con un labirinto esterno, durante la chiusura invernale, per concentrarsi sulla stesura di un nuovo romanzo: sono insieme a lui sua moglie; il loro figlioletto, che ha un particolare dono, la luccicanza; e delle sinistre presenze: la creatività romanzesca si inceppa pericolosamente, perché «il lavoro senza svago rende Jack un triste figuro». L’archetipico conflitto padre-figlio è corredato da uno dei più corposi campionari delle situazioni horror, che fa piano piano crescere la tensione, anche grazie alla rivoluzione della steadycam e alla cura ossessiva dei dettagli.

Alle 00.05, su Italia 1, altro film ad altra tensione con “The Others” di Alejandro Amenábar, (Spagna/Francia/Usa/Italia, 2001), con Nicole Kidman, Fionnula Flanagan, Christopher Eccleston.
Un urlo e una rotazione di novanta gradi della macchina da presa aprono con una dichiarazione d’intenti la storia di Grace e dei suoi due piccoli figli, che abitano in una villa isolata senza far entrare la luce solare, nociva per i due bambini. In casa arrivano gli Altri, ma è davvero corretto definirli così? Un horror che prosegue in modo inquietante verso una sorpresa malinconica.



Source link

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here