Feldi Eboli – Sandro Abate, 4-1: con un poker Eboli conquista il memorial Sandro Abate

0
16


Nella II edizione del memorial dedicato a Sandro Abate, la Feldi Eboli conquista il successo finale vincendo la partita con il punteggio di 4-1. Dopo una buona prima frazione di gara da parte degli uomini di mister Basile, che hanno raccolto meno di quanto seminato, nella ripresa subiscono troppo l’iniziativa dei padroni di casa che risolvono la contesa nei minuti conclusivi.

Primo Tempo

Due minuti e padroni di casa subito in vantaggio. Caponigro ruba palla a Pola, verticalizza per Luizinho che supera con un pallonetto Parisi. Poco dopo lo stesso autore del gol Luizinho ci riprova con un altro tocco morbido, questa volta l’estremo difensore verdeblù non si fa sorprendere. La prima conclusione avellinese arriva da Spellanzon, entrato da poco, Dal Cin riesce a respingere. Il portiere rossoblù è attento a chiudere lo specchio anche poco dopo quando si ritrova Iandolo a tu per tu. I ritmi sono alti, le due formazioni non si stanno risparmiando in termini di fisicità ed intensità. L’ultimo arrivato in casa Sandro Abate Spellanzon, su assist di Avellino, al volo di mancino mette la palla sotto la traversa e ristabilisce la parità. Gol di pregevole fattura da parte dell’argentino. Dopo due time-out chiamati da entrambi gli allenatori, alla ripresa del gioco è Pola che sfiora la rete: lo spagnolo vede Dal Cin opporsi al suo destro. Cresce col passare dei minuti la Sandro Abate che cerca di prendere in mano il pallino del gioco. Iandolo ci riprova dalla distanza, sfera che passa a pochi centimetri dal palo. La Feldi però non sta a guardare e in una transizione offensiva, vede Parisi bloccare in scivolata il tentativo di Venancio. Fioccano le occasione in questi primi venti minuti, ma la prima frazione va in archivio in parità.

Secondo Tempo

Alla ripresa delle ostilità, sono i salernitani che tentano di riportarsi in avanti. È bravo Parisi che riesce, in un paio di circostanze, a parare le conclusioni dei rossoblù. Gli irpini rispondono con Avellino che non sfrutta, da buona posizione, sparando alto. Pola in rovesciata sfiora l’incrocio dei pali. Il match viaggia sulla stessa falsa riga della prima metà di gara: ritmi alta e tanta intensità. Sono maggiormente le volpi a cercare la via del gol con svariate conclusioni, ma i calcettisti della Feldi peccano di precisione. Errore in fase di impostazione della Sandro Abate e Vavà ne approfitta e sigla il raddoppio a tre dalla fine. Neanche un minuto e Selucio cala il tris. Mister Basile dunque si gioca la carta portiere di movimento inserendo Ugherani come quinto di movimento. Gui, su invito di Ugherani, sotto porta becca il palo. L’assalto finale avellinese non sortisce gli effetti sperati perché Dal Cin, dalla propria metà campo, mette il sigillo sul match firmando la quarta rete.

Feldi Eboli – Sandro Abate 4-1 (1-1 p.t.)

Feldi Eboli: Dal Cin, Vavà, Caponigro, Luizinho, Venancio, Fantecele, Scigliano, Selucio, Braga, Baroni, Pasculli. All. Salvo Samperi

Sandro Abate: Parisi, Ugherani, Avellino, Abate, Pola, Alex, Rizzo, Gui, Spellanzon, Iandolo, Vitiello, Creaco, De Luca. All. Piero Basile

Marcatori: Luizinho (FE), Spellanzon (SA), Vavà (FE), Selucio (FE), Dal Cin (FE)

Ammoniti: Gui (SA), Avellino (SA)



Source link

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here