Avellino, Silvestri: “Gol preso su una nostra superficialità, gioco con una fasciatura”

0
10


Nono pareggio stagionale per l’Avellino che oggi, tra le mura amiche, impatta per 1-1 contro il Picerno. Ai margini dell’incontro il difensore della formazione irpina Luigi Silvestri ha analizzato la gara.

Siamo partiti bene anche abbiamo preso gol su una superficialità nostra. Quando passi in svantaggio è dura perché poi ci hanno tolto la profondità. Loro hanno cambiato allenatore in settimana, la squadra si è voluta mettere in mostra. Non era facile ma non dovevamo steccare, in casa dobbiamo accelerare sempre. L’unica nota positiva è questa: l’ottavo risultato utile consecutivo. Non è tanto l’atteggiamento oggi, ma la mentalità. Dobbiamo costruire di nuovo la mentalità che l’anno scorso ci ha portato in fondo. Tante volte lo abbiamo detto, qualcosa sta uscendo fuori. La prossima con la Turris si prepara da sola. Era importante non steccare questa e l’abbiamo steccata. Poi lascia stare la sfortuna, quella è dall’inizio dell’anno che ci perseguita. Dobbiamo crederci e non ci dobbiamo demoralizzare”.

Sulle sue condizioni fisiche:Ancora non sto al 100%. Ho anche dolore, ma come ho dichiarato in settimana preferisco soffrire dentro al campo. Gioco con una fasciatura che non serve a niente, ma se fa stare tranquillo il mister sto tranquillo anche io“.



Source link

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here