Avellino è salva! Termina una stagione travagliata, Forio cade in Gara 3 (56-68)

0
26


La Del Fes Avellino completa il lavoro e in sole 3 gare chiude il discorso salvezza, spedendo in Serie C gli ischitani e terminando una stagione estremamente travagliata. Applausi comunque per Forio, rimaneggiata non meno di Avellino ma stoica e battagliera fino all’ultimo. Una stagione iniziata con aspettative diverse, con un allenatore diverso, e conclusasi con l’obiettivo dichiarato ad inizio stagione. Non era sicuramente prevedibile un percorso così complicato, ma la mano di Giovanni Benedetto ha saputo costruire un’identità ad una squadra che sembrava ormai rassegnata a metà stagione. Ed è proprio dal coach che Avellino dovrà ripartire, costruendo, nella lunga estate che ora si pone avanti, un progetto più concreto per lottare ai piani alti della classifica. Difficile parlare già ora di mercato, ai giocatori di quest’anno va sicuramente un plauso per aver svoltato professionalmente la stagione. Ci sarà tempo per le riflessioni, ora la piazza del basket irpino può quantomeno trovare una luce in fondo al tunnel. Di seguito cronaca e tabellino del match.

Primo tempo

Avellino si presenta con lo stesso quintetto delle prime due sfide: Basile, Caridà, Marra, Carenza e D’Andrea. Sono i padroni di casa a partire meglio, con Milosevic che mette immediatamente due canestri in fila in penetrazione. Gli irpini pareggiano immediatamente i conti con Basile e D’Andrea ma faticano ad attaccare. Forio gestisce il pallino del gioco e si affida a Milosevic che, dopo un grande inizio, sbaglia numerose conclusioni in 1 contro 1. Avellino approfitta delle forzature ischitane e rimane in scia sfruttando i tiri liberi. Il primo quarto termina 12-11 in favore dei padroni di casa.

Avellino non riesce a darsi una scossa e nei primi cinque minuti del quarto segna solo 3 punti, frutto di un canestro di D’Andrea e di un libero di Caridà in seguito ad un tecnico fischiato ai danni di coach Carone. Dall’altro lato gli ischitani prendono fiducia, Orsini si iscrive alla partita con una tripla e un piazzato dalla media mentre Milosevic continua a trovare il fondo della retina (22-14 al 15′). La Del Fes domina a rimbalzo offensivo e ha numerose seconde occasioni che non vengono sfruttate a dovere. Sono però tanti i tiri sbagliati da Forio, che manca l’affondo, consentendo ad Avellino di recuperare con 7 punti della coppia Basile-Carenza. Proprio quest’ultimo firma il sorpasso biancoverde con due liberi, concludendo il primo tempo con gli ospiti in vantaggio per la prima volta nel match (28-29).

Secondo tempo

Il terzo quarto inizia su ritmi completamente diversi, entrambe le squadre trovano con continuità il fondo della retina, scambiandosi sorpassi e controsorpassi. Come in Gara 1 e 2, Avellino cerca di sfruttare la difesa, aumentando l’aggressività. Gli irpini si chiudono e ripartono bene, portandosi a due possessi di vantaggio con una tripla di Basile (36-41 al 25′). Forio è rimaneggiata e comincia ad accusare il colpo, Basile e Caridà continuano ad allargare il gap a suon di tiri liberi (38-47 al 27′). Milosevic cerca di mettersi in proprio ma i tentativi di rimonta vengono rispediti al mittente dalla tripla di Hassan, concludendo la penultima frazione sul punteggio di 43-52.

Forio continua a sbattere contro il muro biancoverde, mentre Caridà in penetrazione completa un gioco da 3 punti, portando il vantaggio oltre la doppia cifra. Ci pensa Orsini a rispondere, con una tripla con fallo che valgono 4 punti in un amen. Ciarpella segna in area e alimenta le speranze dei padroni di casa, che vengono però affievolite da un glaciale Basile da 3 (49-58 al 34′). Forio accusa fisicamente il colpo ed è ormai sulle gambe, D’Andrea ne infila 6 in fila e chiude di fatto i giochi. La partita termina con il punteggio di 56-68.

Forio Basket: Orsini 17, Caceres 1, Nafea 2, Milosevic 17, Capezza 6, Ciarpella 13. Iacono NE, Antonaci, Hadzic NE, Iannello  allenatore Carone

Del Fes Avellino: Marra 12, Basile 15, Caridà 17, D’Andrea 12, Hassan 3, Favato NE, Spagnuolo NE, Venga, Cepic, Carenza 9  allenatore Benedetto

 



Source link

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here