Avellino, Braglia: “Le grandi squadre non si lamentano, l’espulsione di Scognamillo?…”

0
21


Nella conferenza stampa odierna, il tecnico biancoverde Piero Braglia, è ritornato sul successo in casa del Catanzaro, rispondendo alle dichiarazioni nel post gara della società calabra dicendo: “Ho letto quello che hanno detto a Catanzaro, sulla gestione dell’arbitro. Io ero abituato ad un altro ambiente. Il sapere che possibilmente fosse fuorigioco il gol nostro, ci può stare, non ho rivisto la rete. Bisognerebbe ampliare tutta l’immagine. Ma l’espulsione di Scognamillo? È la prima, l’occasione di Curiale è in fuorigioco. E poi penso che il Catanzaro sia una grande squadra, lo dicono tutti. Le grandi squadre non si lamentano dopo una partita persa, e dopo che ha avuto una mezza occasione in 90 minuti. Io ricordo le parole di Taurino, l’allenatore della Viterbese, che anche lì gli ricordo solo una cosa, l’arbitro se lo portassero da casa così sono più contenti. A me tutte queste polemiche dopo una partita non piacciono. Per me dopo una partita finisce lì, non perché ho vinto, lo dicevo anche se avevo perso. Non mi piace quando cercano di condizionare gli ambienti. Tutto può darsi, però può darsi che c’era l’espulsione, può darsi che l’occasione di Curiale non c’era. Può darsi che venivamo da una sosta di 10 giorni, lui dice che ha giocato, però meglio giocare che stare fermi 10 giorni quando stai andando bene. Con i se e con i ma non si riempie nulla”.



Source link

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here